I colori giusti per un uomo

La gamma dei colori maschili è indubbiamente più ridotta di quella femminile, soprattutto per quanto riguarda l’abbigliamento formale che si limita a variazioni sul tema del blu scuro, del grigio e del nero.

Oltre tutto, in genere un uomo non è interessato più di tanto ai colori come invece lo è una donna.

Le modalità stesse di definizione e descrizione di un colore cambiano tra uomini e donne.

Infatti, tanto per farti un esempio, se per una donna un grigio può essere chiaro, scuro, oppure tortora, per un uomo si tratta, quasi sempre, di un grigio e basta.

Di conseguenza anche nel modo di vestire di un uomo la scelta del colore è sicuramente molto meno sentita che in una donna.

Tuttavia potresti ad un certo punto avere voglia di inserire nel tuo guardaroba un tocco di colore, rappresentato per esempio da qualche accessorio come la cintura, la cravatta, o le scarpe, soprattutto per quanto riguarda l’abbigliamento sportivo.

Oppure se il tocco di colore non ti va per niente e sei un amante delle tinte neutre, sapere se ti dona di più il blu piuttosto che il grigio, potrebbe tornarti utile.

Si sa che certi colori possono valorizzare il tuo aspetto come peggiorarlo. Quindi, quali sono questi colori? O meglio quali sono quelli giusti per te? Quelli forse che vanno di moda? I tuoi preferiti? O quelli che assecondano il tuo umore?

Niente di tutto questo! I colori giusti per te sono quelli che ti stanno meglio e l’unico modo per capirlo è quello di accostarli al tuo viso e verificare se armonizzano con il colore della tua pelle, dei tuoi occhi e dei tuoi capelli. Per esempio:


Se sei un tipo “NORDICO” con i capelli

biondi, la carnagione molto chiara e gli

occhi azzurri, anziché il nero o il grigio,

ti consiglio di orientarti sul blu e tutta

la gamma degli azzurri.

 

 

Questo perché lo scopo principale di un abbinamento vincente è sempre quello di creare un contrasto donante con il tuo viso, in modo tale che si noti per prima cosa la tua persona e non quello che hai addosso.

Dunque, se sei biondo con la carnagione molto chiara e ti vesti con colori troppo scuri (il nero) il tuo volto tenderà a scomparire anziché emergere, perché il contrasto è troppo forte! Mentre se scegli una gamma intermedia e con un contrasto più dolce come quella del blu in tutte le sue sfumature, i colori delicati del tuo volto verranno messi in evidenza, anziché essere soffocati.


Al contrario, se sei un tipo “MEDITERRANEO”

con capelli e occhi scuri e la carnagione

olivastra, i colori perfetti per te sono tutti i

colori scuri del nero, del blu e del grigio, ma ti

consiglio di spezzarli sempre con qualcosa di

bianco (una camicia) che illumini il tuo volto.

Evita invece tutta la gamma dei marroni e

dei beige, perché sono troppo vicini al colore

della tua pelle e rischieresti in questo modo

di appiattire la tua immagine.


Se invece sei a metà strada fra queste due

tipologie maschili perché hai i capelli castano

chiari, gli occhi nocciola, oppure azzurro/verdi

e la carnagione non proprio chiara, allora puoi

puntare sulla gamma dei marroni, dei bruciati,

dell’ocra e dei verdi mescolati tra loro.

In alternativa il grigio chiaro, come anche il blu

sono comunque ok.




E ancora…se i tuoi capelli sono castano

scuri, ma hai la carnagione molto chiara,

via libera al nero, al blu e al grigio sia

chiaro che scuro, purché li spezzi sempre

con qualche tonalità pastello, come il lilla,

l’azzurro o il rosso corallo, in modo da

vivacizzare un po’ il tuo incarnato pallido.

……………………………………….

……………………………………..–



Infine, un accorgimento se hai i capelli

grigi o bianchi: non vestirti né di grigio,

né di marrone, ma punta invece su tutta

la gamma dei blu, degli azzurri e anche

del nero, inserendo magari un tocco

di colore vivace come per esempio il rosso

in qualche accessorio tipo cravatta,

cintura, occhiali o pochette della giacca.

 

 

Una volta che hai individuato i colori giusti per te, puoi dare spazio al tuo estro e decidere anche di infrangere qualche regola.

Sappi però che saper accostare e abbinare i colori non è solo una questione di estro o fantasia, ma si tratta di una vera e propria arte che va praticata e coltivata con passione, facendo qualche prova davanti allo specchio, sintonizzandoti sulle tue emozioni, osservando cosa propongono i professionisti del settore (stilisti) e l’evoluzione delle arti visive.

E tu, che tipo sei? ;) Aspetto i tuoi commenti :) Ciao!

Monica

Tag: , ,

43 Commenti a “I colori giusti per un uomo”

  1. Alexander scrive:

    Io sono moro con gli occhi scuri, alto 1.78 e con la carnagione tendente al chiaro (pallido d’inverno) perche’ sono meta’ neozelandese.
    A conti fatti non ho mai fatto caso al contrasto che il colore dei vestiti potesse avere sulla mia immagine, ma di sicuro i tuoi suggerimenti offrono spunti interessanti.
    A me piacciono colori, abbigliamento e gadget abbastanza classici, non nel senso che mi piace vestirmi come mio padre o mio nonno (anche se il vintage, si sa, ha il suo effetto se ben calibrato), ma che non amo gli eccessi.
    Cinture colorate, pitonate, scarpe viola o verdi non mi fanno impazzire sinceramente.
    Sono attratto dal fazzoletto nel taschino, portato pero’ con disinvoltura, senza fare troppo effetto matrimonio. Ma di questo hai gia’ parlato in passato.
    A volte pero’ trovo difficile divincolarmi dai colori e le tonalita’ classiche. Per esempio, le camicie le ho quasi tutte bianche, azzurre, o riga classica (bianco blu, bianco rosso ecc….).
    ecco, credo che l’accostamente tra camicia ed indumento sovrastante (golf o gilet) siano i piu’ complicati da sistemare.
    Non potresti scrivere un articolo, magari con foto, con degli accostamenti da te ritenuti di stile e qualita’?
    Suggerisci di rifarsi anche agli stilisti e le mode del momento, ma sfogliando a volte le pagine “di moda” di un giornale qualunque, si trovano spessissimo capi di un certo tipo, che non presentano molte variabili nei negozi accessibili, o che addirittura non si trovano proprio se non nella boutique della griffe che li pubblicizza.
    io sono di Milano e vorrei sapere da te se ci sono dei negozi (tralasciando zara o H&M) che pensi possano fare al caso mio.
    Grazie!!!
    Alex

  2. Robybeer scrive:

    Ed io che sono a metà strada tra il nordico e il mediterraneo ma comincio ad avere i capelli brizzolati come mi devo comportare?
    I miei occhi sono grigioazzurri.

  3. Monica scrive:

    Ciao Alexander :) Colgo l’occasione, visto che parli di capi classici, per fare una precisazione a tutti coloro che leggono :)
    “Classico” non vuol dire affatto vecchio bensì, semmai, “senza tempo” e il guardaroba di un uomo, come di una donna, dovrebbe essere (per praticità e qualità) composto prevalentemente da capi classici (il 70%) e da piccola percentuale di capi di tendenza (il 30%). Il capo classico, in ogni caso, si evolve anche lui nelle proporzioni e nei volumi, dunque il classico di oggi non è quello di ieri!
    Quindi, Alexander… mi trovi d’accordo con quello che dici. Se hai camicie prevalentemente bianche o azzurre…non ti devi preoccupare di questo, perchè ci sono uomini che addirittura indossano solo camicie per esempio azzurre e in tinta unita. D’altronde se il tuo stile è classico-elegante (come mi sembra di capire), è giusto che le tue scelte ruotino attorno a quello che mi dici. Al massimo, visto che sei bruno, con gli occhi scuri in alternativa potresti scegliere una camicia color lilla chiaro (che non è rosa, ma è molto più freddo del rosa) e sta benissimo con l’abito blu scuro.
    Oppure per variare un pò potresti scegliere di vestirti tutto in nuance dello stesso colore, per es: abito grigio antracite scuro, camicia grigia leggermente più chiara e cravatta grigio scura come l’abito ma in tessuto lucido, in modo che emerga dal tutto. Puoi fare lo stesso con il blu….ossia vestirti tutto di blu, compresa la camicia e la cravatta, ma in tonalità differenti!
    Purtroppo lo stile classico è per definizione, un pò più caro di prezzo….semplicemente perchè “classico” è sinonimo di qualità nei tessuti, nelle rifiniture e nell’immagine in generale. Quindi, è un pò più difficile trovare dei capi classici a buon mercato, mentre il capo di moda puoi trovarlo un pò dappertutto e a qualunque prezzo.
    A Milano ti segnalo 3 negozi che secondo me offrono buoni prodotti da uomo con un buon rapporto qualità-prezzo, ma è chiaro che il costo dei capi è decisamente più alto di Zara e H&M. Il trucco per risparmiare un pò è quello di investire qualche soldo in più in un bell’abito o giacca e spendere meno per per le camicie e i capi sportivi….però una bella camicia e almeno una bella cravatta devi averle! perché non si sa mai…prima o poi arriva il momento in cui ogni dettaglio deve essere perfetto :) :) :)
    Eccoti i link dei negozi in ordine crescente di prezzo
    http://www.gbsportelli.it/
    http://www.bucalo1987.it/main_index.html
    http://www.boggi.it/
    Invece, non ho capito che articolo vorresti che scrivessi: su abbinamenti camicia + maglia/gilet? Qualcosa insomma sull’abbigliamento sportivo?

  4. Monica scrive:

    Ciao Robybeer….Beh se non ho capito male, potresti essere un tipo alla Bred Pitt, cromaticamente parlando ;) e quindi potresti stare bene con tutte le gamme del beige, del marrone, del bruciato e del verde…dai un’occhiata alla descrizione della terza foto del post escludendo quella del titolo :)
    Tuttavia, se i tuoi capelli cominciano a cambiare colore, allora diventa necessario ritoccare anche qualche colore nell’abbigliamento. D’altronde, come tu mi insegni, tutto cambia e… anche noi :)!
    Con i capelli brizzolati, grigi o bianchi, la cosa migliore da fare è evitare di vestirsi di grigio, a meno che non si tratti di un grigio molto scuro! Quindi, ok al grigio antracite scurissimo, al nero e vietati invece il grigio chiaro e medio….a meno che tu non sia meravigliosamente abbronzato :) Via libera anche a tutta la gamma dei blu, da quello scuro, all’azzurro e al celeste, sia nell’abbigliamento formale che sportivo. Oltretutto l’azzurro crea un richiamo con il colore dei tuoi occhi, dunque, visto che sicuramente una camica azzurra l’avrai di certo, potresti scegliere di indossare una bella cravatta azzurra su una camicia bianca sotto ad un completo giacca/pantaloni blu scuri, oppure una maglia azzurra, o ancora una bella sciarpa di lana color azzurro polvere sopra ad un bel giaccone sportivo… quando arriverà l’inverno.
    L’azzurro oltre che con il blu, sta molto bene anche con il marrone, purché questo sia su capi sportivi e non formali. Ciao!

  5. Robybeer scrive:

    Grazie dei preziosi suggerimenti!
    La mia abbronzatura nella sua massima espressione ha un colore simile al biscotto oro saiwa, e sinceramente non saprei propio come valorizzarla.
    Ultimamente per un matrimonio ho acquistato una camicia celeste con una cravatta di un colore simile alla camicia con quadratini molto piccoli , mentre la giacca col pantalone sono blu scuro non gessati. Ho indossato delle scarpe nere con cinta nera e calze nere.
    Al matrimonio mi sentivo a mio agio vestito così.
    Vedo dai tuoi consigli che più o meno sono sulla strada giusta per avere un buon look!
    Voglio provare ora ad utilizzare le gamme dei colori che mi hai suggerito, anche del marrone che è un colore che a me non piace particolarmente, purtroppo non ho esperienza nell’abbinare il verde o il bruciato….

  6. Monica scrive:

    @Robybeer, puoi valorizzare la tua abbronzatura con una bella camicia bianca o blu scuro portata senza cravatta e con ovviamente l’ultimo bottone in alto aperto. Sia il bianco che il blu scuro (a parte l’azzurro) mettono molto in risalto l’abbronzatura! E ancora a proposito di abbronzatura, se generalmente ti vesti in giacca e cravatta per andare in ufficio, questo è proprio il momento ideale per non mettere la cravatta!….perché il colore ambrato della tua pelle è già sufficiente per valorizzare il tuo aspetto, dunque, in questo periodo, puoi tranquillamente abolire la cravatta!
    Per quanto riguarda i marroni, i bruciati o i verdi so perfettamente che non sono colori molto amati e… a dirla proprio tutta nemmeno così facili. Però basta osservare qualche piccolo accorgimento: utilizzarli solo nell’abbigliamento sportivo come per es. su un pantalone “cargo” o “5 tasche” o “chinos” in cotone invecchiato, in fustagno, in velluto trattato, oppure per una giacca sempre sportiva multi-tasche e con le toppe, con sotto una camicia o un pull colorati. Tanto per rendere l’idea non so se hai presente i capi di Malboro Classic http://www.mcsapparel.com/index.html

  7. Alexander scrive:

    Grazie Monica!! Molto tempestiva ed esaustiva.
    in realta’ al momento sono all’estero per un internship e quindi mi sono resoconto di quanto sia importante avere almeno un paio d’abiti di qualita’ e camicie un po’ piu’ “sportive”, ma cmq classiche.
    Perdona l’ignoranza, ma per lilla chiaro intendi un viola leggero?
    Per quanto riguarda l’articolo che ti chiedevo, mi riferivo a qualcosa circa accostamenti ottimali rtra camicie e relativo colore, associate ad abito e relativo colore, cravatta ed eventuale “fazzoletto”. Hai gia’ scritto qualcosa in proposito, ma un eventuale elenco con immagini sarebbe eccellente!!

    Ultima cosa, per quanto riguarda la vita quotidiana extra lavorativa…li’ per me e’ un problema bello grosso. Interiormente mi sento sul genere casual/country chich….definizione mia non so se esiste nel linguaggio comune. Intendo magari stivaletto/anfibio, jeans scoloriti ma non troppo (no dolce egabbana stile per intenderci), tshirt con sopra felpa a zip, o camicia non impegnativa/sportiva con maglioncino a v sopra…..Insomma, mischiare capi di qualita’ estetica e magari un pelo costosi, con altri capi piu’ “grezzi”. un po’ lo stile johhnny depp ma senza le relative esagerazioni che lo contraddistinguono!
    Non so se rendo l’idea….cmq, magari puo’ esserti d’ispirazione per il prossimo articolo!

    grazie ancora!! Alexander (dalla Nuova Zelanda)

    Continua cosi’, stai facendo un gran lavoro!!

  8. Monica scrive:

    @Alexander: sì il lilla chiaro è un viola leggero! Per il resto, ok ho capito… scriverò a proposito. Ciao!:)

  9. Giostranni scrive:

    VCiao!
    Un uomo con i capelli castano chiaro, occhi castani, barba ramata e carnagione chiara appartire alla categoria “Brad Pitt”?
    Lo chiedo perchè in casual il verde-marrone e tutti i mezzitoni correlati sono il miei colori preferiti, e devo ammettere che vestirmi elegante mi pesa, avendo solo un detestato abito nero…
    Monica, te che ne sai, secondo te quale tipo di “eleganza colorata” mi calzerebbe meglio?

  10. Monica scrive:

    @ Giostranni ciao! Sì, con i colori che mi dici, direi che potresti rientrare nella “categoria” Bred Pitt :) dunque tutte le tonalità dei marroni/beige – verdi – bruciati ti stanno bene!
    Per quanto riguarda la parte elegante invece…non ti piace per niente il blu scuro? Ti starebbe benissimo! Se vuoi staccarti dall’abbinamento classico con camicia bianca o azzurra potresti scegliere una camicia color lilla o viola chiaro, oppure nuovamene blu (cioè mettere il blu sul blu, ma di tonalità differenti).
    In alternativa al blu, potresti anche cercare un abito marrone scuro con una piccola gessatura blu…. ma il problema è trovare chi lo propone! Ti dico questo perché nelle fantasie dei tessuti maschili è abbastanza usuale mescolare il marrone con il blu, ma appunto… bisogna vedere se trovi sul mercato questo tipo di proposta. Se ti rivolgi ad un negozio specializzato in abbigliamento maschile (come “Bucalo”, “Boggi” o anche “GB Sportelli) hai sicuramente più scelta e di conseguenza più possibilità di trovare qualche tessuto alternativo. Ciao!

  11. Francesco scrive:

    Ciao Monica, fantastico questo sito che ho conosciuto da poco…allora io ti scrivo perchè sono biondo/castano chiaro d’estate e d’inverno i miei capelli si scuriscono un pò, ho la pelle chiara(ma d’estate divento rossastro abbronzato e non divento nero) ma NON chiarissima al limite e gli occhi verde chiari….quali colori??
    ti faccio ancora complimenti per il sito…

  12. Giostranni scrive:

    Grazie mille dei consigli, Monica!
    Farò un giro a vedere cosa trovo, e già che sono qui ne approfitto per leggere tutti gli altri tuoi articoli in materia, sono molto interessanti!
    Tra l’altro su internet ho trovato un paio di siti che promettono abiti su misura a prezzi inferiori ai 200 euri, dove puoi personalizzare praticamente tutto (principalmente li sto usando per vedere i colori!)… Sembra troppo bello per essere vero, deve esserci una fregatura da qualche parte!
    Che ne pensi?

    (P.S. Non volevo fare pubblicità quindi non ho scritto i link, però se possono interessare li metto)

  13. Monica scrive:

    @Francesco: Ciao :) I tuoi colori sono quelli della tipologia Bred Pitt!

  14. Monica scrive:

    @Giostranni: 200 € e anche meno per un abito su misura mi sembra veramente poco per offrirti un servizio di qualità personalizzato e valido nelle rifiniture, confezione e proporzioni….! Indaga bene per scoprire dov’è la fregatura. Ciao!

  15. Francesco scrive:

    ciao Monica scusa guardando bene ho visto che la mia carnagione è più chiara di quella di bradpitt, vado lo stesso con i colori da te consigliati nella precedente risposta??
    ancora una domanda, ma quelli della prima categoria solo con blu e sfumature dovrebbero vestirsi??

  16. Monica scrive:

    @Francesco: è chiaro che si tratta di macro-categorie all’interno delle quali esistono varianti e sfumature. Il concetto è quello di creare un contrasto con i tuoi colori naturali (pelle capelli e occhi) ma che sia armonico e non come un pugno in un occhio e di conseguenza lavorare sulle tonalità dei colori, cioè…un pò più chiare o un pò più scure.. Ognuno alla fine può vestirsi come vuole ma ovviamente, a differenza delle donne che per natura usano il colore molto più degli uomini, la gamma maschile è di per sè più limitata: quindi che senso avrebbe dire che la “prima categoria” del post sta bene anche con il rosa o con il verde chiaro? Quando mai un uomo si vestirebbe così? Girata al femminile invece la medesima categoria ha certamente molti più colori con cui giocare e dunque si può parlare di rosa, di verde chiaro, di arancio, di corallo ecc. ecc. Questa restrizione vale soprattutto per quanto riguarda l’abbigliamento formale, ma per il tempo libero o l’abbigliamento sportivo un uomo può sbizzarrirsi comunque molto di più, sempre però tenendo conto di questi colori di base. …. Ma scriverò qualcosa anche a proposito di questo :) ciao!

  17. Giostranni scrive:

    Immaginavo, poi immagino che anche la qualità del tessuto lasci a desiderare…
    A proposito, ho visto l’articolo sule camicie (magistrale), per caso ce n’è uno simile anche per l’abito? (intanto lo sto cercando, quindi se c’è lo trovo, se non c’è prendilo come un suggerimento ;))

  18. Francesco scrive:

    grande…grazie!

  19. Tancredi scrive:

    fantastico questo post sui colori per noi uomini! Grande Monica, per le donne c’è sempre di tutto e di più, mentre per noi maschietti non c’è la stessa informazione al riguardo. meno male che adesso ci sei tu che ci dai qualche preziosissima dritta:) penso che potrei rientrare nel gruppo di Nicolas Cage, sono bruno, ma con la pelle molto chiara (che si scotta al sole) e gli occhi castano chiari. Giusto?

  20. Mario scrive:

    Ma io che sono nero del centro america cosa mi consigli?

  21. Monica scrive:

    @Mario :) cosa vuol dire nero? Che hai la carnagione scura? Che tu l’abbia un pò scura o molto scura, valgono sempre i colori del “tipo mediterraneo”. Ciao.

  22. Monica scrive:

    @Tancredi. Perfetto ;)

  23. Mojoca scrive:

    Ciao Monica

    E per un tipo come me … capelli rasati originariamente castano chiaro :-) + carnagione chiara + occhi nocciola cosa consigli?

    Io vesto molto di blu e celeste

    Grazie

    Ciao

  24. Gigi scrive:

    Ciao Monica, io avrei lo stesso tipo di domanda di Mojoca: per uno rasato come me con carnagione molto chiara e occhi verde/azzurri cosa consiglieresti?
    Io solitamente opto x giacca e pantaloni grigio scuro e vario con i colori della maglietta ( dal giallo limone a qualsiasi altro colore mi venga in mente) su tinte piuttosto chiare.
    Grazie

    Ciao.

  25. Ake scrive:

    Monica ma è vero che non sta bene il nero d’estate?

  26. Monica scrive:

    @ Ake, ma no… perché? Certo che si porta il nero d’estate… e poi se sei abbronzato ancora meglio! ;)

  27. Andrea scrive:

    Innanzitutto complimenti per il sito, davvero interessante :)
    Io sono di carnagione olivastra abbastanza scura, d’estate, per esempio, assomiglio praticamente ad un cubano in quanto a colore della pelle! Perciò sono un po’ più scuro di Cristiano Ronaldo e ho i capelli mossi (quasi ricci) marrone scuro. Le tonalità scure come il blu e il nero sono troppo tristi per i miei gusti! Inoltre io cerco sempre di differenziarmi dagli altri, senza apparire troppo, ma comunque cercando di essere un po’ alternativo; di certo questi colori qua non mi aiutano :D Sapresti darmi qualche consiglio?
    (Sono alto 1.75 di corporatura robusta (spalle grosse e muscoloso, non pancia!).

  28. Roberto scrive:

    Ciao Monica, prima di tutto voglio complimentarmi con te per questo splendido sito web.
    Volevo dirti che io appartengo alla tipologia “Brad Pitt”. Oltre ai colori da te suggeriti e che ho già nel mio guardaroba, ho anche il grigio antracite e il beige (quest’ultimo per l’estate), mi stanno bene? Premetto che il beige di solito l’abbino generalmente a camicie azzurro elettrico, arancione, ruggine, blu marino, verde acido, nero, bianco panna; mentre per il grigio antracite vado sui più classici bianco, celeste (da quello pallido a quello più scuro), rosa (anche rosa salmone), righe bicolori, azzurro. Che ne pensi?

  29. Monica scrive:

    @Roberto, grazie per i complimenti :)! Sì, il grigio antracite ti sta altrettanto bene del grigio chiaro, solo che nel post ho preferito parlare del grigio chiaro (o medio) perché pur essendo un colore molto chic non sta bene a tutti, mentre il grigio scuro tutto sommato sta bene a chiunque. I colori delle camicie che abbini con il grigio vanno bene. Il beige ti sta bene, però personalmente trovo che stia meglio con camicie un pò più chiare di quelle che mi hai descritto: i colori azzurro elettrico, arancione, verde acido, ecc. si addicono di più per delle polo o magliette. Certo sarebbe importante, però, capire anche la linea dei tuoi capi; se vesti generalmente classico, per le camicie si addicono maggiormente i colori tenui, mentre se ti vesti fashion o ti piace un tocco di eccentricità, allora il colore o gli abbinamenti contrastanti ci possono anche stare… sempre se dosati nella maniera giusta ;) Ciao e grazie per avermi scritto.

  30. Sergio scrive:

    Ciao,

    io sono biondo scuro con riflessi abbastanza dorati, occhi nocciola con qualche riflesso verde e pelle chiara (non chiarissima).
    Cosa mi consigli?

  31. Monica scrive:

    @Sergio… direi che potresti prendere spunto dalla tipologia Bred Pitt :)

  32. Antonio scrive:

    Ciao,

    vorrei chiederti un consiglio. Per la mia laurea vorrei indossare un vestito blu scuro e una camicia grigia molto chiara quasi sul bianco. Sono indeciso sulle scarpe da utilizzare. A me piacerebbero di camoscio grigio con cintura dello stesso tipo e colore, mentre per la cravatta non saprei proprio.

    Cosa mi consigli?

  33. Monica scrive:

    @Antonio: le scarpe di camoscio grigio possono essere molto belle, dipende però dal modello… ;) come sono? Se metti gli accessori color grigio potresti scegliere una cravatta col fondo blu, (magari un pò più chiara dell’abito) con dei piccoli disegni geometrici color grigio-azzurro-avorio-bordeaux e, magari se ti va, potresti anche mettere una pochette nel taschino bordeaux unita o azzurra, di un colore insomma che riprende uno dei colori della cravatta. Ciao :)

  34. Vittorio scrive:

    Ciao Monica, interessante l’articolo, io ho capelli biondo cenere, più cenere d’inverno e più biondi d’estate ovviamente, occhi azzurri tendente al blu e carnagione molto chiara ma in estate mi abbronzo, eccome! Stesso discorso per la barba, tendente al biondo scuro nella fase invernale quasi, ahimè gialla (si si gialla hai capito bene) in estate creando quindi con il volto abbronzato un contrasto notevole, spesso credono che me la tinga…vengo dunque al mio dilemma, come abbigliamento formale il marrone lo detesto, stesso dicasi per il verde ( tra l’altro difficile da reperirsi in completi ecc. per fortuna aggiungo ahah) proprio non lo digerisco se non per scarpe e cinture (sempre abbinate!) Stando ai tuoi consigli dovrei optare per un casual beige/marrone/verde ed un formale azzurro o blu giusto? Anche se le camicie rosa pastello mi stanno veramente bene in entrambe le stagioni, che ne dici a riguardo?
    P.S. sono daltonico, ma non me ne vergogno e mi faccio sempre aiutare nella scelta, quindi il problema non si pone.
    Grazie in anticipo e complimenti per l’articolo.
    Vittorio

  35. Monica scrive:

    @Vittorio: se si tratta di un abbigliamento formale, cioè giacca e cravatta, il blu come anche il grigio chiaro ti stanno benissimo con sotto una bella camicia chiara tipo celeste, rosa o bianca. Per l’abbigliamento casual invece, se il marrone non ti piace, vanno bene anche tutte le gamme dei beige mescolate con le tinte pastello… tipo pantaloni beige e camicia bianca o azzurra e poi naturalmente visto che hai gli occhi azzurri non puoi evitare di scegliere tutte le gamme dei blu, azzurri, celesti e visto che andiamo verso l’etate anche qualche tocco di viola chiaro ad esempio per una polo o una sciarpa leggera :)

  36. Roberto scrive:

    Ciao Monica, le belle giornate primaverili sono arrivate e ho pensato di indossare l’abito principe di Galles grigio chiaro. Tenendo presente, che ho i capelli biondo scuro e la pelle leggermente abbronzata (tipo Roger Moore), che ho gli occhi verde scuro, indossando le seguenti camicie bianca, celeste pallido, rosa (se pensi anche ad altri colori puoi dirmelo), quali cravatte pensi siano il migliore abbinamento?
    Grazie e complimenti.

  37. Monica scrive:

    @Roberto :) l’abbinamento della cravatta è sempre qualcosa di molto personale e che non si può consigliare in modo specifico senza vedere con occhi la persona e i vestiti. Tuttavia puoi leggere questo articolo e trovare magari qualche utile indicazione http://stilestili.com/come-scegliere-il-colore-della-cravatta/ ciao ;)

  38. Daniele scrive:

    Io sono moro,occhi verdi,carnagione normale nè pallido nè olivastro. Mi dicono che quando indosso maglie rosse o blu viene visualizzato di più il mio volto. Volevo sapere come mai risalta di più il volto e quali colori possono fare per me. Io in genere tendo a vestire molto scuro forse troppo (nero-grigio),ho maglie verdi e bianche vorrei riuscirle a mettere ma ogni volta penso di dover essere abbronzato per non sembrare un cadaverico :)

  39. Giuseppe scrive:

    Hai qualche suggerimento anche per il tipo mediterraneo appartenente al club dei calvi?

    Altezza 1, 65 occhi marroni scuri.

    Grazie

  40. Pietro scrive:

    Ciao Monica!
    Sono stato invitato a un matrimonio di amici e ho pensato di abbinare all’abito blu una camicia color lilla chiaro e una cravatta tipo puntaspilli scura con richiamo alla camicia lilla. Vado bene così?

  41. Monica scrive:

    @Pietro ….direi di si! :)

  42. Shaon scrive:

    Ciao Monica, io ho i capelli mori, gli occhi scuri e la mia carnagione e tipo marrone scura..che colori credi che mi vanno bene? :)

Lascia un Commento